CHI SIAMO

L’APIDIS è un’associazione costituita ai sensi dell’art. 36 e seguenti del codice civile (ordinamento e amministrazione delle associazioni non riconosciute). L’associazione APIDIS raggruppa docenti specialisti nell’insegnamento dell’italiano a stranieri.

L’APIDIS :

– cura e gestisce l’Albo Professionale Italiano dei Docenti di Italiano  a Stranieri;

– promuove ogni tipo di azione finalizzata al riconoscimento della professione;

– garantisce la qualità e le competenze didattiche e pedagogiche dei propri iscritti.


Perché un Albo dei docenti di Italiano a stranieri?

La presenza dei cittadini stranieri costituisce un dato ormai strutturale sia del tessuto economico e sociale del sistema scolastico e formativo italiano.
Sono più di cinque milioni gli stranieri presenti oggi in Italia. A scuola gli alunni con cittadinanza non italiana corrispondono al 9,2% del totale degli iscritti nell’anno scolastico 2014-2015, ma circa la metà sono nati in Italia (fonte dossier statistico immigrazione 2015). Le norme relative alla richiesta del “permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo” e all’Accordo di integrazione prevedono l’obbligo di dimostrare la conoscenza della lingua italiana da parte dei cittadini stranieri.
Tutto ciò aumenta la richiesta delle attività di formazione linguistica rivolta agli stranieri.
Diventa quindi prioritario, al fine di garantire un apprendimento efficace e di qualità, definire un preciso profilo professionale per coloro che insegnano l’italiano come L2 e allo stesso tempo disciplinare le modalità e i criteri per l’attribuzione degli incarichi di insegnamento ai docenti specialisti.
L’APIDIS considera la conoscenza della lingua un fattore prioritario per lo sviluppo e il potenziamento dei processi di integrazione linguistica e sociale. Tecnicamente la lingua appresa nel paese ospitante costituisce per l’apprendente una lingua seconda. Insegnare una lingua seconda richiede conoscenze, abilità e competenze specialistiche, che si acquisiscono in esito a una formazione specifica e a una pratica professionale sul campo.
APIDIS ritiene pertanto ovvio e naturale che, prioritariamente, debbano essere i docenti specialisti i principali attori dell’insegnamento di questa disciplina. Le professionalità ci sono: occorre soltanto valorizzarle nelle loro peculiarità e competenze e dare loro il giusto riconoscimento giuridico.


Le nostre proposte

– il riconoscimento giuridico dell’Albo professionale dei docenti di Italiano a stranieri;
– l’assegnazione alle Istituzioni scolastiche di un organico dedicato di docenti specialisti di Italiano come L2;
– la facoltà per i Dirigenti scolastici di affidare gli incarichi ai docenti iscritti all’Albo professionale (o che abbiano i requisiti richiesti per l’iscrizione);
– l’obbligo per gli Enti e le associazioni del terzo settore e del privato sociale di dotarsi di docenti specialisti iscritti all’Albo (o che abbiano i requisiti richiesti per l’iscrizione) al fine di fruire dei finanziamenti pubblici per l’erogazione di corsi di apprendimento linguistico in italiano come L2.

Quali sono i requisiti per iscriversi all’Albo APIDIS?

Per iscriversi all’albo APIDIS occorre essere in:

– possesso del titolo di laurea;
– possesso di specifici titoli in didattica dell’Italiano come Seconda Lingua;
– possesso di adeguata esperienza professionale nell’insegnamento dell’italiano a stranieri.

L’elenco dettagliato dei requisiti è elencato nella sezione “iscrizioni” del sito.


Quali sono al momento i vantaggi dell’Albo?
Per le scuole (pubbliche, paritarie, Enti di FP, private for profit, private non profit, associazioni, …)
Avere a disposizione una lista aggiornata di docenti specialisti nella didattica dell’Italiano come L2. L’Albo è nazionale, suddiviso per regioni.

Per gli iscritti
L’Albo periodicamente viene diffuso in tutta Italia presso Enti, Scuole pubbliche e private, associazioni, ecc. Aumentano per gli iscritti le possibilità di entrare in contatto con le realtà che svolgono attività di insegnamento di Italiano come L2.

 

Quali sono le altre aree di intervento dell’APIDIS?

– predisposizione del codice di deontologia professionale;

– formazione rivolta ai propri iscritti e formazione rivolta a soggetti esterni;

– istituzione sui territori di CENTRI APIDIS;

– consulenza legale;

– pubblicazione del bollettino e attività editoriale;

– promozione di attività di studio e di ricerca legate alla didattica dell’italiano come L2/LS